Dott.ssa Marina Arrivas

Psicologa per italiani all’estero

Stress: che cos’é e come riconoscerlo

da | Lug 13, 2020 | benessere e salute

 Secondo la definizione dell’OMS, lo stress appare quando le nostre risorse e le strategie di gestione personale vengono superate dalle esigenze che ci vengono poste.

Lo stress è una normale reazione di adattamento del nostro organismo di fronte a un cambiamento di ambiente.

Dobbiamo distinguere tra stress buono e stress grave. Quello buono stimola e aiuta ad andare avanti, a prepararsi bene, mentre il cattivo stress paralizza, impedisce il corretto funzionamento del corpo e della mente e ha talvolta gravi conseguenze negative.

 La differenza tra stress e ansia è debole. Il primo è una normale reazione a un fenomeno, ma l’ansia è uno stato di stress auto-generato, in cui la persona amplifica o anticipa un fenomeno a tal punto che inizia a temerlo. Quando stress e ansia sono combinati e duraturi, parliamo di ansia.

Quali sono le cause dello stress?

Le cause dello stress sono molteplici e influenzano ogni persona in modo diverso. Ovviamente si può stressare senza sapere perché, poiché tra fattori ambientali, personali, fisici o psicologici può essere difficile capire cosa può causare stress.

Pertanto, se le fonti più frequenti sono dovute all’ambiente professionale, a una cattiva atmosfera sul lavoro, anche i problemi personali come la salute e le finanze occupano gran parte dello stress.

Possiamo anche essere stressati da ciò che ci circonda e persino da eventi con connotazioni positive. Dolori improvvisi, cambiamenti della vita o imprevisti sono anche fonti di stress. Esso può innescare disagio fisico e psicologico, per cui è importante imparare a gestirlo per calmarsi.

Quali sono i sintomi ?

Durante un attacco, compaiono vari sintomi fisici e / o psicologici, che differiscono da persona a persona. Se lo stress giusto può permetterci di superare i nostri limiti, quello cattivo e i sintomi associati possono paralizzarci completamente e impedirci di realizzare i nostri progetti.

Sintomi fisici :

  • Mal di stomaco, nausea
  • Dolore al collo
  •  Vampate di calore
  •   Costipazione, diarrea, gonfiore
  •    Gola secca
  •     Aumento della frequenza cardiaca
  •     Capogiri, disagio vagale.

Sintomi psichici :

  •     irritabilità
  •     Abbassamento del tono dell’umore
  •      Sbalzi d’umore
  •     Fatica, disturbi del sonno.

Quali sono i diversi tipi?

Ne esistono diversi tipi , distinti dalla loro origine. Tutti noi siamo influenzati in modo diverso da questi stimoli, e talvolta i fattori si combinano.

Gli stimoli da cui può originare possono essere:

  •     Stimolo fisico
  •     Stimolo psicologico
  •     Stimolo professionale
  •     Stimolo positivo

Lo stress fisico include tutto ciò che riguarda il nostro ambiente e influenza il nostro umore, come rumori forti, luce, variazioni di pressione, ecc. Comprende anche i nostri problemi fisici e di salute.

Certamente uno dei più presenti nella società, quello psicologico è quello che viene creato in risposta alle nostre preoccupazioni quotidiane: problemi finanziari, amore, famiglia, morte, malattia … Include anche temi generali che attraversano la società, come paura del terrorismo, riscaldamento globale o paura della guerra.

Estremamente perverso per la sua banalità quello sul lavoro è molto presente nella nostra vita quotidiana. Una moltitudine di fattori significa che si può essere stressati sul lavoro: paura di sbagliare, difficoltà a rispettare le scadenze, problemi di gerarchia, cattiva atmosfera sul lavoro … Tutti questi sono fattori di ansia che possono portare al burnout.

Esistono anche altri fattori di stress che possono includere anche eventi più vari, come lo stress della patente di guida, l’interruzione del fumo, le difficoltà sessuali o lo stress che si verificano prima di eventi positivi, come pensione, laurea, gravidanza, viaggi …

Infine, quello positivo è quello che ci consente di realizzare grandi cose sotto pressione. Viene attivato durante un’emergenza o una forte sinergia e ci fa vedere le cose con chiarezza e serenità, guidandoci verso il successo.

 Come combatterlo?

Sebbene sia un fenomeno naturale, devi imparare a combattere, o almeno gestirlo, per essere in grado di incanalare le tue emozioni e non essere paralizzato. Gestirlo rende possibile non provare questa sensazione di soffocamento e trasformarlo in qualcosa di positivo.

L’esercizio fisico aiuta ad alleviare lo stress accumulato durante il giorno. Pertanto, gli sport cardio-orientati ti permetteranno di sfogarti, mentre gli sport più tranquilli, come lo yoga, ti permetteranno di riconnetterti con te stesso e rilassarti.

Per combattere lo stress durante una crisi, prendere coscienza del respiro. Respirare profondamente, perché esso influenza la respirazione. Fare alcuni respiri profondi ed esalazioni ti permetterà di eliminare rapidamente le tensioni che ti invadono.

Fonte https://www.psychologue.net/

Archivi

Gennaio: 2021
LMMGVSD
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Psicologa online per italiani all’estero

Stai attraversando un momento di difficoltà e vorresti parlare con una psicologa online per italiani all'estero ? La consulenza psicologica online é un servizio a cui possono accedere tutti coloro che sentono il bisogno di uno spazio di ascolto professionale. Potrai...

Expat e coronavirus

Come affrontare al meglio il binomio expat e coronavirus? Quando si vive all’estero le limitazioni conseguenti al coronavirus possono essere particolarmente difficili da sopportare. A maggior ragione in questo periodo dell’anno che precede l’arrivo delle festività...

Nostalgia di casa: come superarla quando vivi all’estero

La nostalgia di casa é una sensazione vissuta da molte persone  nella nostra cultura altamente mobile. Elevati livelli di mobilità interferiscono con l'attaccamento alla propria casa. L'attaccamento al luogo gioca un ruolo nel nostro benessere psicologico?...

Tornare in Italia dopo aver vissuto all’estero: lo shock culturale inverso.

Tornare in Italia dopo aver vissuto all'estero può comportare  una fase di ri-adattamento alla cultura d'origine. Forse quando ti sei trasferito non avresti mai pensato di rientrare in Italia. Ma all'estero non sei più felice, anche se non riesci a comprendere cos'é...

Adattarsi alla vita all’estero: superare lo stress dell’expat

Non é sempre facile adattarsi alla vita all'estero: bisogna imparare ad affrontare e superare lo stress conseguente all'espatrio in un nuovo paese. Lo stress è una normale reazione di adattamento del nostro organismo di fronte a un cambiamento. Secondo la definizione...

Perchè le persone temono l’intimità?

Essere scelti da qualcuno a cui teniamo veramente e provare sentimenti amorevoli può spesso suscitare profonde paure di intimità e rendere difficile mantenere una relazione significativa. Che cos'è la paura dell'intimità? La paura dell'intimità è una paura spesso...

Andare a vivere all’estero: lo shock culturale, che cos’é e come superarlo

Shock culturale é il termine che l’antropologo canadese Kalervo Oberg diede al malessere che può sopraggiungere in  coloro che, per varie ragioni, decidono di andare a vivere all’estero. Secondo questo studioso lo stato di shock culturale sopraggiunge quando si vien...

Come superare un colloquio di lavoro all’estero

Per superare un colloquio di lavoro all'estero sono certamente importanti il CV, la competenza e l'esperienza specifica. Tuttavia effettuare un colloquio di lavoro in una lingua straniera non è come effettuarlo nella lingua madre. Questo comporterà quasi sicuramente...

Come trovare amici all’estero

Hai deciso di trasferirti oppure ti sei trasferito da poco tempo e ti chiedi se riuscirai a trovare amici all’estero? Decidere di partire per un nuovo paese non è facile per molte ragioni e una di queste è proprio il doversi separare da tutti gli amici che conosciamo...

Come migliorare il tuo benessere

La tua salute mentale si riferisce anche al tuo benessere psicologico. Avere un sano benessere psicologico significa che sei in grado di gestire meglio le tue emozioni e il tuo umore. Ogni giorno presenta le sue sfide uniche e uno stato mentale sano può aiutarti ad...

Come posso aiutarti?