benessere

Conosci gli ormoni del benessere?

ragazzi che saltano in riva al mare al tramonto

 

Essere felici a volte può assumere il significato di una ricerca. Eppure la felicità si trova spesso nelle piccole cose della vita quotidiana, ed è anche il risultato di un fenomeno biologico: la produzione di ormoni del benessere.

Questi ormoni della felicità corrispondono a quattro sostanze presenti nel corpo di tutti: serotonina, dopamina, endorfina e ossitocina.

Gli ormoni del benessere

Gli ormoni del benessere hanno un nome appropriato! Quando attivate e stimolate, la serotonina, la dopamina, l’endorfina e l’ossitocina producono una sensazione di benessere e felicità. Facilitando l’accesso alle risorse permettendoci in particolare di superare momenti di tristezza, solitudine, stress e persino di alleviare il dolore fisico, questi ormoni ci aiutano a generare una sorta di “felicità biologica”!

Serotonina

La serotonina svolge un ruolo di primo piano nel nostro corpo. Regolando molte funzioni, è la serotonina che misura il nostro appetito (sensazione di sazietà), agisce sul nostro umore, promuove il desiderio sessuale, garantisce la qualità del nostro sonno e la nostra tolleranza al dolore e regola le funzioni cognitive come della memoria o dell’apprendimento.

Se ti senti depresso senza motivo, potresti soffrire di una carenza di serotonina che può portare a questo stato depressivo. Gli studi rivelano infatti che la mancanza di serotonina potrebbe essere responsabile della depressione.

Dopamina

Senza dubbio il più noto di tutti, la dopamina è la molecola responsabile del piacere immediato, dell’iniziativa e promuove l’attività sessuale. Se il suo livello è equilibrato, la dopamina sarà quindi una fonte di motivazione, concentrazione e produttività che ci consentirà di raggiungere i nostri obiettivi e gustarli!

Ma attenzione, la mancanza o l’eccesso di dopamina può avere conseguenze dannose sul nostro comportamento. Una carenza dopaminergica può portare a una disfunzione del sistema nervoso, che può portare alla malattia di Parkinson. Neurotrasmettitore sintetizzato dalla tirosina, questo ormone del piacere è in particolare responsabile dei nostri sbalzi d’umore, della nostra demotivazione, persino della nostra aggressività e di un buon numero di dipendenze, prendendo in prestito il circuito della ricompensa effimera e della sazietà.

Ossitocina

Un altro ormone della felicità, l’ossitocina potrebbe essere ribattezzata “ormone delle coccole”. È lei che ci dà questa sensazione di benessere e sicurezza quando siamo tra le braccia di una persona cara. Una volta rilasciata, questa sostanza aiuta a ridurre i livelli di cortisolo (ormone dello stress). Promuove quindi l’autostima, la generosità, l’empatia, rafforza le relazioni così come i legami emotivi e regola la reattività allo stress.

Endorfina

Infine, l’ultimo ormone del piacere, l’endorfina è associato alla pratica dello sport e dell’attività fisica, come escursionismo, corsa, equitazione, ciclismo, nuoto o danza. Questo antidolorifico naturale ci porta a superare noi stessi nonostante il dolore fisico. La sensazione di piacere generata dall’endorfina aiuta a ridurre lo stress, l’ansia, la tristezza, la lieve depressione e la tensione. Inoltre, migliora anche la memoria e il buon umore.

Come migliorare gli ormoni della felicità?

Ora che abbiamo dettagliato i 4 ormoni della felicità, è interessante sapere come stimolare la serotonina, la dopamina, l’endorfina e l’ossitocina per ottenere equilibrio e felicità!

Un sistema immunitario indebolito, intestino irritabile, disturbi del sonno, ansia, emicrania e depressione sono alcuni dei sintomi di una mancanza di serotonina. In caso di carenza di serotonina, è possibile ricorrere a varie soluzioni per ripristinare l’equilibrio interno.

La serotonina può essere aumentata dalle piante medicinali e da determinati alimenti o integratori alimentari: banane, noci, kiwi, pomodori, ananas, prugne, curcuma,  cioccolato fondente, tè verde, pesce magro, pane e pasta integrali .

Idratare regolarmente, essere esposti alla luce del giorno per riequilibrare il nostro orologio biologico e praticare regolarmente esercizi fisici aiuta anche nella produzione di serotonina, proprio come le attività sociali con amici e parenti.

La dopamina può essere regolata attraverso diverse azioni: esercitare, disintossicare il corpo, sviluppare attività creative, accumulare successi, meditare o ascoltare musica.

È tuttavia molto importante fare la differenza tra felicità e piacere, poiché la dopamina è in grado di fornire brevi momenti di piacere immediato, a scapito di momenti profondi di felicità duratura, dal consumo di cibi dolci o dall’abuso dei social network in particolare.

L’ossitocina sarà favorita grazie a conversazioni piacevoli, parole affettuose, tenerezza, abbracci, un’atmosfera amichevole, condivisione di momenti caldi …

Infine, l’endorfina sarà secreta più facilmente grazie al contributo di peperoncino, ginseng, estratti di vaniglia ma anche da risate, attività sessuale, pratica dello sport e attività estreme.

Qui la fonte originale : https://www.psychologue.net/articles/apprenez-a-activer-vos-hormones-du-bonheur

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *