Dott.ssa Marina Arrivas

Psicologa per italiani all’estero

Emozioni, un indicatore prezioso.

da | Apr 27, 2020 | emozioni

Spesso la nostra percezione delle situazioni mostra una tendenza binaria e giudicante, considera le nostre emozioni semplicemente come buone o cattive, accettabili o inquietanti.

1- Le emozioni sono un riflesso dei tuoi pensieri.

Le nostre emozioni si comportano come un GPS, ovvero emettono segnali che qualcosa sta accadendo. Se non sei stato abbastanza vigile, un pensiero inquietante ha fatto il suo lavoro e un’emozione te lo indicherà.

Se sei deluso, infastidito, puoi tornare all’origine della tua condizione:

Qual è la situazione che potrebbe averti messo in questo stato?

Ogni emozione ti informa e ti consente di decifrare ciò che ti sta accadendo.

Grazie a questo viaggio puoi anche trovare i pensieri che hanno generato questa emozione.

2- Connettiti ai tuoi sentimenti.

Prestando attenzione a ciò che provi, sei già nell’accoglienza e nella gentilezza. Quindi ti stai già prendendo cura di te.

È importante connettersi al messaggio che i tuoi sentimenti ti inviano.

Alcune emozioni ti causano disagio, paura o addirittura ti fanno soffrire. È importante accoglierle anche se fanno male. Chiediti :

Qual è il messaggio di questa emozione?

Qual è il valore disturbato o la necessità che non è stata soddisfatta?

La risposta a queste domande ci consente già di migliorare il tuo stato d’essere di almeno il 30-40%.

Le risposte ti permetteranno quindi di comunicare in modo diverso.

3- Assumi le tue emozioni inquietanti.

Esprimerle ci permette di capirle, di affrontarle, di farci intendere meglio dal nostro interlocutore.

Possiamo quindi affermare che le emozioni sono preziosi alleati. Dialogando con loro riusciamo quindi a modificare i nostri pensieri e possiamo orientarci verso uno stato emotivo più costruttivo e positivo.

Se invece lottiamo  contro le nostre emozioni, o se siamo tentati di non ascoltarle, torneranno ciclicamente,  mettendoci di cattivo umore e talvolta anche in una forte agitazione, agendo quindi sul nostro stato psichico e fisico.

4- Fai una pausa

Se vieni sorpreso dal turbine della vita, dalla difficoltà di percepire ciò che provi a livello emotivo, dall’essere in qualche modo in modalità “pilota automatico”, allora rischi di essere sopraffatto da troppe emozioni contemporaneamente, e così di avere qualche difficoltà a dire e fare la cosa migliore in una data situazione.

Fermarsi, adottare un ritmo di vita più tranquillo, ci consente di assimilare e comprendere meglio il messaggio delle nostre emozioni.

E allo stesso tempo ci permette di connetterci a ciò che è più vivo in noi e di essere pienamente coinvolti nella nostra vita.

Qui la fonte originale https://www.psychologue.net/articles/les-emotions-un-precieux-indicateur

Archivi

Ottobre: 2020
LMMGVSD
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031 

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tornare in Italia dopo aver vissuto all’estero: lo shock culturale inverso.

Tornare in Italia dopo aver vissuto all'estero può comportare  una fase di ri-adattamento alla cultura d'origine. Forse quando ti sei trasferito non avresti mai pensato di rientrare in Italia. Ma all'estero non sei più felice, anche se non riesci a comprendere cos'é...

Adattarsi alla vita all’estero: superare lo stress dell’expat

Non é sempre facile adattarsi alla vita all'estero: bisogna imparare ad affrontare e superare lo stress conseguente all'espatrio in un nuovo paese. Lo stress è una normale reazione di adattamento del nostro organismo di fronte a un cambiamento. Secondo la definizione...

Perchè le persone temono l’intimità?

Essere scelti da qualcuno a cui teniamo veramente e provare sentimenti amorevoli può spesso suscitare profonde paure di intimità e rendere difficile mantenere una relazione significativa. Che cos'è la paura dell'intimità? La paura dell'intimità è una paura spesso...

Andare a vivere all’estero: lo shock culturale, che cos’é e come superarlo

Shock culturale é il termine che l’antropologo canadese Kalervo Oberg diede al malessere che può sopraggiungere in  coloro che, per varie ragioni, decidono di andare a vivere all’estero. Secondo questo studioso lo stato di shock culturale sopraggiunge quando si vien...

Come superare un colloquio di lavoro all’estero

Per superare un colloquio di lavoro all'estero sono certamente importanti il CV, la competenza e l'esperienza specifica. Tuttavia effettuare un colloquio di lavoro in una lingua straniera non è come effettuarlo nella lingua madre. Questo comporterà quasi sicuramente...

Come trovare amici all’estero

Hai deciso di trasferirti oppure ti sei trasferito da poco tempo e ti chiedi se riuscirai a trovare amici all’estero? Decidere di partire per un nuovo paese non è facile per molte ragioni e una di queste è proprio il doversi separare da tutti gli amici che conosciamo...

Come migliorare il tuo benessere

La tua salute mentale si riferisce anche al tuo benessere psicologico. Avere un sano benessere psicologico significa che sei in grado di gestire meglio le tue emozioni e il tuo umore. Ogni giorno presenta le sue sfide uniche e uno stato mentale sano può aiutarti ad...

Veri amici: come farseli facilmente e rafforzare quelli che hai

Diamo i veri amici per scontati. L'amicizia è una buona cosa. Non è certo una notizia da prima pagina, ma in qualche modo tutti dimentichiamo quanto sia importante. Quando creiamo la nostra famiglia trascuriamo gli amici. Non ci impegniamo a fare nuove amicizie...

Autocompassione, che cos’é e come migliorarla

Le persone che ottengono punteggi più alti nell'autocompassione tendono a sperimentare meno ansia e depressione, maggiore motivazione, più ottimismo, maggiore felicità e maggiore soddisfazione nella vita. Immagina che un tuo buon amico sia seduto di fronte a te. È sul...

Insicurezza, come superarla

L'insicurezza modella in modo schiacciante la nostra immagine e influenza il nostro comportamento. Siamo chiamati una generazione narcisistica. Ci viene detto che la tecnologia e i social media ci stanno dando un senso gonfiato di noi stessi. Ma la maggior parte delle...

Come posso aiutarti?