benessere

Cinque segnali che devi cambiare lavoro

 

Se noti che negli ultimi mesi la tua motivazione al lavoro è diminuita o che la tua posizione non è più una sfida, stai affrontando un momento decisivo. Probabilmente è arrivato il momento di cambiare lavoro.

È evidente che i nostri interessi e i nostri obiettivi professionali non sono statici. Se i nostri valori possono cambiare, questo è possibile anche per  i nostri bisogni o interessi. E dal momento che trascorriamo gran parte della nostra vita al lavoro, dobbiamo adeguare il lavoro a noi.

I seguenti segnali sono indicatori chiave per comprendere se è arrivato il momento di cambiare lavoro.

1. Ho perso fiducia nell’azienda

Quello che siamo e ciò che pensiamo deve andare in consonanza con il lavoro che abbiamo. Se va contro i nostri valori o la sua etica si allontana dalla nostra, possiamo sentirci a disagio. È uno dei motivi per cambiare lavoro, perché se perdiamo la fiducia nell’azienda, non contribuiremo adeguatamente alla sua crescita.

2. Stagnazione

Questo segnale non è decisivo per tutti. Alcuni sono a proprio agio nella routine, senza responsabilità. Ma altri hanno bisogno di nuove sfide, hanno bisogno di mobilità all’interno dell’azienda e sono in grado di crescere. Se questo non avviene, la stagnazione può farci perdere interesse per quello che facciamo. Questo è esacerbato quando sono i capi a imporre un limite alla crescita professionale.

3. Cattiva relazione con i superiori

I superiori sono coloro che prendono le decisioni che riguardano l’insieme dell’azienda e dei dipendenti. Se hanno un conflitto con un dipendente, potrebbero non essere imparziali nei suoi confronti. Quando i nostri valori sono diversi o la nostra  personalità si scontra con quelle di un leader, dobbiamo analizzare se v’è la possibilità di avanzamento. Se questo non è possibile, meglio cercare un altro lavoro.

4. Mancanza di energia

Ciò che ci spinge ad alzarci al mattino o entrare in ufficio felici è la nostra energia. Ma è anche il motore di tutto ciò che facciamo durante il giorno. Se la nostra energia è a terra, dobbiamo ascoltare il nostro corpo. E’ un segnale della scarsa soddisfazione del lavoro.

5. Squalifica

Molte volte scegliamo un lavoro per la sua semplicità. Questa semplicità è anche di natura mentale. Se le nostre capacità e conoscenze superano in modo significativo ciò che la posizione richiede, non avremo alcuna sfida. A lungo termine, ciò può privarci di  energia e motivazione.

Il lavoro richiede molte ore del nostro tempo. Essere infelici finisce con l’essere troppo costoso. Prestando attenzione ad alcuni segnali, sapremo se siamo di fronte a una crisi temporanea o se dobbiamo davvero iniziare ad aggiornare il curriculum.

Qui la fonte originale : https://angelrull.com/cuando-cambiar-de-trabajo/

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *