expat life

La barriera linguistica

Una delle prime difficoltà incontrate da chi si trasferisce all’estero è costituita dalla barriera linguistica.

Dover affrontare un colloquio per trovare casa, per reperire il lavoro, per adempiere ai tanti atti burocratici necessari nei primissimi tempi del trasferimento, può divenire frustrante e scoraggiare gli expat.

In questa prima fase sarebbe opportuno farsi aiutare da un connazionale che vive da più tempo sul territorio e conosce sia la lingua che le procedure burocratiche da adempiere.

Una sorta di “mediatore culturale” che non solo farà da interprete ma soprattutto aiuterà e supporterà la persona in questa prima,delicata fase del trasferimento.


Comunque l’apprendimento della lingua rimane un passo imprescindibile per una soddisfacente integrazione nel nuovo sistema culturale e territoriale, contribuendo a ridurre il senso di estraneità nei confronti del nuovo paese.
Continue reading “La barriera linguistica”

Please follow and like us:
error0