Salta al contenuto Skip to sidebar Salta al piè di pagina
relazione madre figlia

Costruire e mantenere una relazione sana tra madre e figlia

Se è vero che l'intimità e le strette connessioni sono sicuramente il risultato desiderato della maternità, è tuttavia necessario rispettare dei sani confini; il coinvolgimento e l'identificazione eccessive con una figlia possono rapidamente virare verso la co-dipendenza e l'invidia.

Il risultato possono essere figlie adulte che hanno significative difficoltà a vivere una vita indipendente e a formare relazioni intime salutari al di là delle loro famiglie di origine.

Sei verità sulla relazione sana tra madre e figlia (adulta)

1. Il senso di autostima di una figlia si basa sul modo in cui immagina di essere vista attraverso gli occhi di sua madre. Questo è qualcosa che sembra complicato, ma

Leggi di più

rapporto con la madre

Come recuperare il rapporto con la propria madre

Vorrei poter dire che non è mai troppo tardi per recuperare il rapporto con la propria madre. Comunque tutta la questione relativa alla riparazione del rapporto è complicata.

In alcune situazioni potrebbe essere, in un certo senso, troppo tardi.

Mentre alcune persone hanno avuto la fortuna di avere una madre amorevole, solidale e presente che non ha mai causato disagio emotivo, per altre potrebbe non essere stato così.

Tua madre potrebbe essere deceduta, o potresti aver deciso che il tuo rapporto con lei è troppo doloroso o dannoso per tenerla nella tua vita. In casi come questi, la relazione riparata è quella che porti dentro te stesso, che ti aiuta a guarire e a sentirti integro anche in sua assenza.

Leggi di più

AVVISO DI GRAVITA’

Se tu o qualcuno che conosci si trova in situazione di pericolo o di emergenza non usare questo sito per ottenere un aiuto immediato. Contatta il numero di emergenza del paese dove vivi.

Copyright © 2024  Dott.ssa Marina Arrivas – La psicologa online per gli italiani all’estero

Via fratelli cervi 3 – 64021 Giulianova TE – P:iva: 00847010675 – C.F: RRVMRN62B42H501K
Iscrizione all’albo psicologi della Regione Abruzzo n° 248

Sito web realizzato da: Francesco Azzaro

Termini e Condizioni Privacy Policy Cookie Policy
Preferenze Cookie