Blog

benessere

Che cos’é il disturbo stagionale estivo

Milioni di persone soffrono di disturbo dell’umore (SAD) sia in estate che in inverno, e le prove indicano che la stagione di nascita gioca un ruolo in chi sviluppa il disturbo.

Alcune persone potrebbero sorprendersi nell’apprendere che anche l’estate può causare depressione stagionale.

Mentre il disturbo affettivo stagionale risulta Continue reading “Che cos’é il disturbo stagionale estivo”

emozioni

Fobia sociale : quando la timidezza supera i limiti

Molte persone soffrono di fobia sociale, ma non tutti sanno che può essere curata. A causa del disagio così presente e costante per tutta la vita, finiscono per associare i sintomi della fobia a un tratto di personalità.

Questo rende difficile la ricerca di un supporto professionale e finisce per prolungare la sofferenza della persona.

La mancanza di cure fa sì che Continue reading “Fobia sociale : quando la timidezza supera i limiti”

relazioni

Il padre nello sviluppo del bambino

La relazione madre-figlia è stata evidenziata per decenni al fine di spiegare un certo numero di disturbi, ansie e disfunzioni. E i padri? Che ruolo svolgono nello sviluppo e nel futuro dei loro figli?

Non menzionandoli, finiremmo quasi per credere che le loro azioni, la loro personalità non abbiano conseguenze sul Continue reading “Il padre nello sviluppo del bambino”

benessere

Che cos’é lo stress

 

Secondo la definizione dell’OMS, lo stress appare quando le nostre risorse e le strategie di gestione personale vengono superate dalle esigenze che ci vengono poste. Lo stress è una normale reazione di adattamento del nostro organismo di fronte a un cambiamento di ambiente.

Dobbiamo distinguere tra stress buono e stress grave. Lo stress buono stimola e aiuta ad andare avanti, a prepararsi bene, mentre il cattivo stress paralizza, impedisce il corretto Continue reading “Che cos’é lo stress”

relazioni

Paura dell’abbandono: quali soluzioni?

La paura dell’abbandono non può essere definita come un vero disturbo, ma può comunque portare a determinate dipendenze, come la dipendenza emotiva, e a vivere male storie d’amore o di amicizia perché la paura di perdere l’altro diventa sempre predominante rispetto alla relazione stessa.

La sindrome di abbandono può essere pericolosa nelle relazioni tossiche o di dipendenza, perché piuttosto che affrontare la paura dell’abbandono, Continue reading “Paura dell’abbandono: quali soluzioni?”

benessere

Cinque tecniche per superare gli attacchi di panico

Ogni giorno molte persone hanno attacchi di panico o ansia. Se soffri di attacchi di panico o ne hai sofferto una volta, sai quanto sono debilitanti. Questo è il motivo per cui è necessario conoscere alcune tecniche per superarli o almeno ridurli d’intensità.

Molte persone sperimentano regolarmente ansia e attacchi di panico, è un’esperienza molto debilitante e soffrirne continuamente può compromettere seriamente la qualità della vita. Gli attacchi di panico possono Continue reading “Cinque tecniche per superare gli attacchi di panico”

vita di coppia

Perchè mi innamoro sempre della persona sbagliata?

Dopo diverse relazioni fallite, arriva il momento in cui potresti chiederti perché lo stesso modello si ripeta più e più volte.

Perché ti sbagli sempre sulla persona, perché non riesci a trovare quella persona con cui condividere le tue risate, le tue lacrime, le tue carezze o anche quei momenti in cui dobbiamo fare affidamento su qualcuno?

Perché sembra sempre che tutto stia andando bene e invece la tua relazione finisce improvvisamente? Perché pensavi che questa persona avrebbe Continue reading “Perchè mi innamoro sempre della persona sbagliata?”

benessere

Che rapporto hai con il tuo corpo?

L’estate tanto attesa è finalmente arrivata … è ora di andare in piscina, in spiaggia e, ovviamente, devi indossare bikini, costume da bagno, ecc … In questo periodo abbiamo il corpo più esposto, ci rendiamo conto che ci sono molti aspetti del nostro corpo che vorremmo cambiare.

Si scopre che sembriamo avere troppo di questo, non abbastanza, sembriamo orribili, iniziamo a pensare che nessuno ci noterà, ci confrontiamo anche con altre persone che consideriamo “migliori” fisicamente e ovviamente Continue reading “Che rapporto hai con il tuo corpo?”

crescita personale

Che cos’é l’autoboicottaggio

Lo facciamo senza accorgercene, inciampiamo in noi stessi. L’auto-boicottaggio è un freno ai nostri progressi, sia a livello personale, che sociale o lavorativo. Vogliamo qualcosa fortemente, ma la paura del cambiamento, di lasciare la “comfort-zone” ci induce a intraprendere una serie di azioni volte ad evitare di raggiungere ciò che vorremmo avere.

 Caratteristiche personali che promuovono il boicottaggio

L’auto-boicottaggio può essere molto semplice e senza conseguenze serie: chi non ha mai smesso di andare al cinema perché la mattina dopo avevano molto da studiare o lavori domestici impegnativi? Ci proibiamo di goderci il tempo libero, non ci lasciamo trasportare dall’emozione e non ci permettiamo di fare ciò che vogliamo veramente.

Ma possiamo anche boicottarci in un modo molto più serio, con effetti che si trascineranno per anni. Ad esempio, prima di un colloquio per un lavoro desiderato, inconsciamente arriviamo a offrire una cattiva immagine del nostro valore. Lo facciamo per paura che il lavoro sia troppo impegnativo, al punto da non essere in grado di farlo bene. Non abbastanza intenzionalmente, abbiamo scelto di rimanere nella nostra attuale posizione di lavoro insoddisfacente. Temiamo la possibilità di successo.

Vediamo ora quali sono gli aspetti della nostra personalità a cui dobbiamo prestare maggiore attenzione per evitare l’auto-boicottaggio.

Perfezionismo e controllo eccessivo

Le persone molto perfezioniste ritengono che il loro lavoro (e, di fatto, tutte le loro esibizioni) non siano mai all’altezza di ciò che ci si aspetta da loro. Allo stesso modo, la necessità di controllare tutto e l’incapacità di delegare sono caratteristiche che ci impediscono di lasciare la nostra zona di comfort, poiché ci sentiamo a nostro agio solo rispetto a ciò che dominiamo completamente.

Pensieri negativi e bassa autostima

Se la nostra autostima è bassa e non siamo convinti del nostro valore reale, i pensieri andranno nella linea “Sono inutile ” o “Non so come fare nulla, tutto va storto per me”. Nei casi più gravi, queste idee sono tipiche degli stati depressivi, in cui è necessario un aiuto psicologico. Ci troveremo immotivati ​​ad affrontare qualsiasi cambiamento e ci convinceremo che non vale la pena, poiché il miglioramento desiderato non arriverà.

Rigidità mentale

Una limitata capacità di flessibilità mentale quando si prendono decisioni o si accettano nuove situazioni (non sempre previste) ci rende particolarmente sensibili al boicottaggio di noi stessi. È anche molto comune per noi confrontarci eccessivamente con gli altri, il che peggiora la percezione della nostra situazione. Invidiamo ciò che sembriamo vedere nell’altro, ma ci ostacoliamo nel raggiungerlo. Un’aspirazione (sia che si tratti di lavoro, tempo libero o anche affettivo) richiederà tempo e fatica e richiederà alcuni rischi.

Strumenti per prevenire l’auto-boicottaggio

Fortunatamente, ci sono una serie di abilità che possono essere migliorate per ridurre al minimo le possibilità di boicottaggio

  • Supera la paura del cambiamento, fissando piccoli obiettivi, ma gradualmente più ambiziosi, sempre secondo le reali possibilità.
  • Implementa un discorso interiore realistico che eviti termini assoluti, non tutto è in bianco e nero.
  • Vivere qui e ora, senza aggrapparsi eccessivamente al passato e senza cercare costantemente di anticipare il futuro.
  • Evita pregiudizi e pensieri ingiustificati (ad esempio: “dopo una certa età è impossibile trovare un lavoro” o “tutti gli uomini o le donne sono uguali”).
  • Evita l’isolamento e migliora l’autostima, se possibile con l’aiuto di un professionista.
  • Affronta situazioni difficili naturalmente e magari affrontale con senso dell’umorismo.

Fonte originale : https://angelrull.com/autoboicot-pongo-obstaculos-avance/

crescita personale

Lasciar andare il passato

Molti si aggrappano al passato per giustificare le attuali decisioni, è invece importante imparare a vivere nel presente e a lasciar andare il passato.

Accetta il passato

Accettare il passato ti consente di andare avanti meglio. Tutti hanno provato dolore fisico o emotivo in una forma o nell’altra attraverso lutto, separazione, licenziamento o persino una malattia.

Queste esperienze ci costruiscono, ci modellano e ne cresciamo se sappiamo come lasciarle indietro. Non possiamo Continue reading “Lasciar andare il passato”